Linea di prodotti
Prodotti

Il perfetto collegamento per i controlli automatizzati della tenuta

Il progresso dell’automazione, connesso al contemporaneo aumento della qualità, è necessario soprattutto per la produzione in serie. Continui processi di miglioramento nell’ambito della gestione della qualità sono pertanto imprescindibili per il rispetto e l’efficienza delle vigenti norme qualitative.

 
WEH® Innesto TW02 per applicazioni robotizzate

Soprattutto nella produzione in serie, i controlli della tenuta sono sempre più automatizzati, perché in questo ambito è spesso necessario controllare la tenuta di elevatissimi numeri di pezzi durante il processo produttivo.

Il controllo pneumatico della tenuta è il processo di prova automatizzato più comune e si adatta a numerosi ambiti applicativi.

Qui gli innesti per collaudo WEH® ad azionamento pneumatico hanno dimostrato la loro straordinaria idoneità per l’automazione.

Gli innesti WEH® possono essere dotati, a scelta, di azionamento a V pneumatico tramite valvola a pulsante o di azionamento a P per azionamenti esterni manuali, semiautomatici o completamente automatici.

Innesto WEH® TW18V ad azionamento pneumatico tramite pulsante di valvola per prove di tenuta su filettature esterne

Innesto universale WEH® TW800 per prove di tenuta su motori

L’azionamento dell’innesto per collaudo ha luogo automaticamente all’alimentazione di pressione di comando. Le pinze di serraggio integrate si innestano nel pezzo di collaudo o su di esso e creano in pochi secondi una perfetta tenuta. In questo modo si semplificano i cicli di processo, si aumenta la produttività e si integra il controllo della tenuta dei componenti nel processo produttivo, come parte del controllo qualità.

Che i componenti siano dotati di filettatura interna, filettatura esterna, fori o tubi lisci, WEH offre l’attacco di prova adatto con azionamento pneumatico.


Avete necessità di un innesto WEH® per il controllo automatico delle perdite?
>> Scopri i nostri prodotti per la tecnologia dell'automazione <<

 
 

Back to Top